Le 6 curiosità su Jane Austen

Ho letto e sto tuttora leggendo diverse biografie dedicate alla nostra Jane e posso finalmente scrivere un articolo su: le 6 curiosità su Jane Austen.

Alla fine di questo articolo troverete tutta la bibliografia delle fonti dalle quali ho tratto queste informazioni, nel frattempo vi elenco le curiosità che pochi conoscono:

  1. La storia del fratello George
  2. La cuffietta
  3. Il ritratto mancato
  4. Il cibo preferito: la torta di mele
  5. il fidanzamento che è durato una notte
  6. la bancarotta del fratello Henry 

Il fratello George: il figlio “dimenticato” degli Austen

Il reverendo George Austen, Padre di Jane Austen e di altri 7 figli
Il reverendo George Austen, Padre di Jane Austen e di altri 7 figli

Il reverendo George Austen insieme con sua moglie Cassandra Leigh ebbe 8 figli:

  1. James
  2. George
  3. Edward Knight (in seguito adottato dai coniugi Knight)
  4. Henry
  5. Cassandra
  6. Francis
  7. Jane
  8. Charles

Tutti i fratelli di Jane hanno vissuto vite più o meno interessanti ma oggi in particolare ci soffermeremo su George, secondogenito dei coniugi Austen, unico figlio nato con una patologia dalla nascita.

Come scrivo in questo articolo, si pensa che George fosse nato sordomuto, motivo per cui venne affidato ad una balia e alla sua famiglia, a cui la famiglia Austen versava un mantenimento mensile.

Jane non parla nelle sue lettere di George, per cui sembrerebbe davvero il fratello dimenticato. In realtà sappiamo che tutta la famiglia gli faceva visite settimanali e sicuramente Jane non era da meno. 

Come per tutte le cose dolorose della sua vita, Jane non ne scrive molto probabilmente perché non riusciva a processare i traumi familiari attraverso la scrittura.

La Cuffietta

Jane, al contrario di quanto si pensi, non era una fashion addicted.

Certo, come tutte all’epoca, era interessata ai tessuti e agli accessori (molto spesso citati nelle sue lettere), ma di certo non leggiamo mai nei suoi libri descrizioni dei vestiti indossati dalle eroine dei suoi romanzi, come accade ad esempio in Madame Bovary di Flaubert.

Per Jane la moda o per meglio dire le tendenze dovevano unicamente andare incontro alle esigenze quotidiane.

Così, dopo la morte del fidanzato di Cassandra, Tom Chute, entrambe le sorelle, considerate ormai zitelle, decisero di inserire un accessorio fondamentale per la loro vita: la cuffietta.

esempio di cuffietta
esempio di cuffietta

La cuffietta permetteva di risparmiare un sacco di tempo per l’acconciatura dei capelli e col tempo divenne un elemento caratteristico delle sorelle Austen, tanto che Anna, loro nipote, scrive:

“mi sono rimaste in mente le loro cuffiette, perché, sebbene fossero dello stesso colore, modello e tessuto, per me era un divertimento indovinare quale cuffietta appartenesse all’una e quale all’altra; credo di non aver mai sbagliato”.

 Il ritratto mancato

Jane, a differenza di tutti gli altri fratelli (ad eccezione di George), non ebbe modo di essere ritratta in vita.

L’unica testimonianza rimasta del suo volto è un ritratto a carboncino che Cassandra fece a Jane.

Tutti i familiari, soprattutto le nipoti Anna e Fanny, dissero che il ritratto non rendeva le fattezze reali e che la zia venne resa più brutta.

Il ritratto a carboncino che Cassandra fece a Jane
Il ritratto a carboncino che Cassandra fece a Jane

Il cibo preferito

Jane aveva una vera e propria passione per la torta di mele tanto da scriverne: 

“delle buone torte di mele sono una parte della nostra felicità quotidiana”.

Inoltre un altro cibo preferito dalla nostra Jane erano le focaccine di Bath, che in una lettera descrive come capaci di procurale un’indigestione:

“mi sono procurata dei disordini di stomaco a forza di mangiare focaccine di Bath”.

In casa Austen si mangiavano abitualmente selvaggina e in occasioni speciali come san Michele venivano servite l’oca e le frittelle di mele.

Il fidanzamento che è durato una notte

Jane è stata fidanzata per una notte.

Cosa successe?

Jane si trovava in visita a casa delle sue amiche Biggs, Catherine e Alethea, dove era presente anche il loro fratello, Harris.

A un certo punto, le sorelle lasciarono Jane da sola con Harris che le fece la proposta.

Jane, tra mille incertezze, accettò il fidanzamento con Harris ma dopo una notte molto tormentata decise di tornare sui suoi passi.

Purtroppo non amava Harris e lo vedeva solo come un amico fraterno.

La Bancarotta del fratello Henry

Henry, uno dei fratelli di Jane con il quale lei intratteneva un bel rapporto, al punto tale che lui gestiva le relazioni con i vari editori, ebbe per molto tempo una banca.

Ritratto di Henry Austen
Ritratto di Henry Austen

La banca di Henry ad un certo punto, per insolvibilità, andò in bancarotta. Tutta la famiglia Austen perse denaro, comprese Jane e Cassandra.

Nella banca aveva investito i propri risparmi anche la governante di casa di Henry, Miss Bigeon. 

Jane, evidentemente affezionata alla donna e a sua figlia, aiutò economicamente sia in vita che nelle volontà testamentarie la governante, un gesto che mi ha fatto capire quanto Jane fosse buona e empatica.

Bibliografia:

Jane Austen, La vita di Claire Tomalin

Lettere, Jane Austen

Jane Austen si racconta di Giuseppe Ierolli 

Jane Austen. Donna e scrittrice di Romina Angelici

Spero che la bibliografia vi sia da stimolo per approfondire la vita di Jane, che è davvero molto interessante.

 

Summary
le 6 curiosità su Jane Austen
Article Name
le 6 curiosità su Jane Austen
Description
le 6 curiosità su Jane Austen:il fratello George, la cuffietta, il ritratto, il cibo, il fidanzamento di una notte, la bancarotta di Henry.
Author