I 5 consigli per scrivere come Jane Austen

becoming Jane
Becoming Jane

Se sei arrivat* fino a qui molto probabilmente ti piace scrivere romanzi che hanno come trama principale storie d’amore o molto più probabilmente vorresti scrivere una fan fiction dedicata ai romanzi della scrittrice inglese, allora ecco qui i 5 consigli per scrivere come Jane Austen:

Non tentare di copiare gli incipit dei suoi romanzi

Per favore, non cadere nella trappola di voler iniziare il tuo romanzo dando omaggio agli incipit (sempre sul pezzo) della nostra Jane.

Purtroppo questa operazione risulta nella maggioranza dei casi molto goffa perché, tra le altre cose,  nel tentativo di personalizzare il tuo incipit, aggiungerai elementi che non si sposano affatto con lo scritto originario.

Un altro motivo per cui dovreste evitare di farlo è che questi “omaggi” sono stati fatti molte volte e il tuo manoscritto non risulterà più cosí originale.

Ambienta la tua storia nell’era della reggenza (Regency Era)

Per prima cosa analizziamo il contesto storico: l’età della reggenza iniziò nel 1811, quando re Giorgio III, ‘il re pazzo che perse l’America’, diede le dimissioni (a questo proposito vi consiglio la visione del film “La pazzia di re Giorgio”di Nicholas Hytner) e gli successe al trono suo figlio, principe reggente (da qui prende il nome l’era) Giorgio IV.

Nel 1820 il re Giorgio III morì e questo avvenimento mise fine all’era della Reggenza.

L’età della reggenza fu un periodo glorioso caratterizzato da un fenomeno particolare: il dandismo o per meglio dire “Si tratta di un’ostentazione d’eleganza dei modi e nel vestire, caratterizzato da forme di individualismo esasperato, di ironico distacco dalla realtà e di rifiuto nei confronti della mediocrità borghese”.(wikipedia)

I dandy più famosi erano rappresentati da Beau Brummel, grande giocatore d’azzardo o dalla duchessa del Devonshire Georgina Cavendish, la più famosa dama alla moda del tempo, una fashion influencer ante litteram o dallo scrittore Lord Byron che fece scandalo all’epoca per i contenuti dei suoi scritti.

 

Beau Brummell dandy e giocatore d'azzardo
English dandy George Bryan Brummell
Lady Georgiana Cavendish
Lady Georgiana Cavendish

 

Lord Byron
Lord Byron

Analizzato il contesto e fenomeni relativi, ti consiglio di lasciare vivere i tuoi personaggi secondo gli usi e i costumi dell’epoca.

Se vuoi ulteriormente contestualizzare scegli nomi tipici della nobiltà inglese del tempo come ad esempio Henry, Catherine, Charles e Anne.

Non risparmiare sui dialoghi

Lo stile  di  scrittura di Jane è incentrato sui dialoghi.

Nei libri della Austen non troverai mai descrizioni particolareggiate su un abito della protagonista o sulla vegetazione che circonda la tenuta ma leggerai tutto quello che i personaggi si dicono tra loro.

Attenzione: Jane non riporta mai conversazioni avvenute solo tra gentiluomini perché, per sua stessa ammissione, a lei piaceva scrivere solo di cose alla portata diretta della sua esperienza.

Scrivi periodi più lunghi che puoi

La Austen era una grande fan delle coordinate, ovvero da quel insieme di  frasi che hanno ognuna un soggetto e un predicato e che sono unite insieme da una congiunzione o da svariate virgole.

Questi periodi complessi andavano avanti senza un’apparente fine, per un lettore moderno può rappresentare una bella sfida ma qui sta il bello della scrittura: se intercetti lo stile più adeguato alle tue esigenze, il lettore leggerà anche 1000 pagine pur di arrivare alla fine del libro.

Mescola note di costume con la critica sociale

Le opere di Jane sono spesso classificate come “commedie di costume”, in realtà nei suoi romanzi c’è molto di più.

Lei ironizza sugli usi e costumi della società.

Promuove una critica alle affettazioni e ai comportamenti ipocriti, alle leggi (come quella sull’eredità) che svantaggiavano le donne.

Nonostante il lieto fine sia assicurato in ogni caso, tutte le protagoniste dei suoi romanzi si trovano a domandarsi: mi dovrò sposare per amore o per denaro?

Tutto questo perché le donne, all’epoca, non avevano molta scelta e un matrimonio di convenienza era decisivo per la loro sopravvivenza.

Come la stessa vita di Jane dimostra, segnata da un mancato matrimonio, e  viene ben raccontato nel film “Becoming Jane”.

Summary
I 5 consigli per scrivere come Jane Austen
Article Name
I 5 consigli per scrivere come Jane Austen
Description
i 5 consigli per scrivere come jane austen: non copiare gli incipit, ambienta la tua storia in epoca regency, non risparmiare sui dialoghi, scrivi periodi più lunghi e mescola note di costume con la critica sociale
Author