I quadri simili ai personaggi di Jane Austen

Vi è mai capitato di associare dei dipinti ai personaggi di un libro che avete letto?

Beh, a me capita spesso, per questo ho voluto scrivere quest’articolo su “I quadri simili ai personaggi di Jane Austen”.

In questo articolo prenderemo in esame alcuni ritratti del famoso pittore neoclassico francese Jacques Louis David, della pittrice francese Louise Elisabeth Vigée Le Brun e della pittrice contemporanea Marion Peck, esponente del pop surrealismo.

I quadri di Jacques Louis David che ricordano personaggi di Orgoglio e pregiudizio e di Emma

Jacques Louis David nacque a Parigi nel 1748, studiò dapprima in Francia fino a quando, nel 1775, vinse il Prix de Rome che gli permise di studiare presso l’Accademia Francese a Roma.

Il viaggio in Italia gli permise di conoscere i grandi pittori rinascimentali, in particolare il Correggio che ebbe modo di vedere a Parma.

Il suo tour in Italia lo portó a diventare il maggiore esponente del Neoclassicismo in Francia, grazie allo studio di Winckelmann e  dell’arte classica, soprattutto dell’arte greca e romana.

Il dipinto “Il giuramento degli Orazi”, esposto al Salone di Parigi nel 1785, lo consacra come pittore della Corona Francese.

In seguito, con l’avvento della rivoluzione francese, divenne un esponente politico e artistico del movimento rivoluzionario.

Il dipinto “La morte di Marat” è la testimonianza più grandiosa del tempo.

Con l’avvento di Napoleone, Louis divenne ufficialmente il pittore dell’imperatore.

Oltre a creare dei perfetti capolavori sulla storia e sui miti dell’antica Grecia e dell’antica Roma,  a David piaceva ritrarre i suoi familiari e sconosciuti.

Partiremo dai suoi ritratti per intravedere i protagonisti dei romanzi di Jane Austen.

Ritratto di Marie Josephine Buron (madre dell'artista?)del 1769
Ritratto di Marie Josephine Buron (madre dell’artista?) del 1769 di Jacques Louis David, conservato presso l’Art Institute of Chicago

Questo ritratto mi ha subito ispirato una Mrs Bennet che guarda i conti di casa e pensa che deve far sposare con urgenza le sue 5 figlie con uomini con almeno 5000 sterline all’anno di rendita.

Un meme vivente.

Ritratto del carceriere del 1794?, si trova presso il museo delle belle arti di Rouen
Ritratto del carceriere del 1794?, di Jacques Louis David (presunto carceriere dell’artista) si trova presso il museo delle belle arti di Rouen

Questo ritratto mi ha fatto subito pensare a Mr Darcy e ai suoi tratti virili, a modello del Darcy di Colin Firth nella serie Bbc del 1995.

Ritratto di Suzanne le Pellettier, la figlia di stato, ritratta da Jacques Louis David nel 1804, si trova presso il P. Getty museum
Ritratto di Suzanne le Pellettier, la figlia adottata dallo Stato Francese, ritratta da Jacques Louis David nel 1804, si trova presso il P. Getty Museum

Sono sicura che se Jane ne avesse avuto la possibilità di vedere questo quadro, avrebbe intravisto  Lizzie Bennet. I grandi occhi nocciola e i caratteristici ricci, un viso dai tratti armoniosi, con un vestito di mussola addosso: la perfetta rappresentazione della protagonista di Orgoglio e Pregiudizio.

Ritratto di una giovane donna di un allievo della scuola di David, 1798? conservato alla National Gallery of Art di Washington
Ritratto di una giovane donna di un allievo della scuola di David, 1798? conservato alla National Gallery of Art di Washington

Questo dipinto non è attribuibile a David, molto probabilmente lo dipinse un suo allievo.

Se ricordate di averlo già visto da qualche parte, vi svelo il mistero (leggete questo libro).

L’indolenza della protagonista ritratta nel quadro mi ricorda quella descritta per Kitty Bennet, immaginatela quando le viene vietato di recarsi a Brighton o di avvicinarsi ai membri dell’esercito dopo la fuga della sorella Lydia.

Ritratto della signora David di Jacques Louis David del 1813, conservata presso la National Gallery of Art
Ritratto della signora David di Jacques Louis David del 1813, conservata presso la National Gallery of Art

Qui ho solo un commento da fare: per me è Miss Bates, la logorroica amica della famiglia Woodhouse.

 Elisabeth Vigée Le Brun col ritratto di Anna Pitt dipinge Jane Bennet

"Ritratto di Anna Pitt come Hebe, coppiera degli dei" - Louise Élisabeth Vigée Le Brun - 1792,"Museo dell'Ermitage", San Pietroburgo
“Ritratto di Anna Pitt come Hebe, coppiera degli dei” – Louise Élisabeth Vigée Le Brun – 1792,”Museo dell’Ermitage”, San Pietroburgo

Louise Élisabeth Vigée Le Brun è stata una pittrice francese, considerata una delle più grandi ritrattiste del suo tempo.

In questo quadro ritrae Anna Pitt, una nobildonna inglese della famiglia Pitt, che all’epoca dominava la politica britannica.

Per me, lei rappresenta la bellezza indiscutibile di Jane Bennet, con accenni all’ingenuità e al candore del personaggio di Jane Austen.

Marion Peck e il quadro Fuck you

Fuck you, il titolo del dipinto di Marion Peck, una delle maggiori esponenti del pop surrealismo
Fuck you, il titolo del dipinto di Marion Peck, una delle maggiori esponenti del Pop surrealismo

Marion Peck è una pittrice statunitense, sposata con Mark Ryden, una delle maggiori esponenti del Pop Surrealismo.

In questo quadro, chiaramente provocatorio, oltre ad aver utilizzato le tecniche della pittura rinascimentale dei grandi artisti italiani (Marion ha una formazione classica dovuta ai suoi studi romani) riprende chiaramente la Moda Regency quindi il sospetto che il soggetto del quadro sia proprio Jane Austen mi pare sia fondato.

Immagino Jane, con le sembianze di una conformista del tempo, che scrive di femminismo, liberazione dal potere maschile (le leggi ereditarie) e che scrive contro la schiavitù, il tutto in romanzi che parlano di storie d’amore.

Questo quadro è Jane Austen.

Summary
I quadri simili ai personaggi di Jane Austen
Article Name
I quadri simili ai personaggi di Jane Austen
Description
Un'analisi ironica sui quadri neoclassici e contemporanei di David, Le Brun e Peck che ricordano i personaggi dei romanzi di Jane Austen
Author